Tappe – LiquidGems

13 dicembre 2016

Prima che il cocktail fosse tale vi era il punch, uno stile di bevanda la cui preparazione celebrava la capacità di mettere in equilibrio tra loro i sapori primari alla ricerca di un gusto sempre nuovo e diverso. Il punch serviva ai marinai per superare le difficoltà di una vita estrema, costituiva il momento di socialità a bordo, era forma di nutrimento e di cura. Nelle Tavern e Inn, le prime forme di bar moderno, il punch metteva sullo stesso piano tutti gli avventori, si beveva lo stesso punch da un’unica grande coppa dalla quale ci si serviva. Quando il punch arrivò nelle case delle famiglie divenne momento di consumo celebrativo di ogni ricorrenza pubblica o provata, divenne sempre più sofisticato ed elegante in forme e contenuti. I grezzi barili dei punch marinai, i grossolani vasi di terracotta delle Tavern vennero sostituiti da raffinate bowl e tazze in materiali ricercati e sofisticati che distinguessero il ceto sociale dei suoi consumatori. Il punch divenne borghese, aristocratico, sempre più sofisticato, mai comune e sempre diverso.


23 gennaio 2017

I concorrenti dovranno preparare una ricetta ispirandosi alla miscelazione di New Orleans, ai suoi bar storici, alla storia di Storyville e del Quartiere Francese, alla cucina creola e tutto quanto concerne la storia della città. Sulla ricetta dovrà essere argomentato il concetto ispiratore. Tecnica e tipologia della ricetta sono a discrezione del concorrente che dovrà preparare il drink in 4 dosi per i giudici. I prodotti necessariamente presenti dovranno essere, singolarmente o in combinata, i seguenti:

Bulleit Rye Whiskey – Camus Cognac VS – Zacapa Ron Centenario.


20 febbraio 2017

Subito dopo la Grande Guerra una ritrovata gioia di vivere si diffuse in tutta Europa. Le grandi capitali occidentali erano attraversate da una nuova voglia di divertimento, spensieratezza e socialità. I bar dei grandi Palace e Hotel divennero punti di ritrovo e svago nei quali esso era il polo di attrazione e “place where to be” dell’alta società del tempo. I bartender del tempo, europei e transfughi dal proibizionismo entrato in vigore negli USA, divennero personaggi che calamitavano ed esaudivano i desideri di una clientela sempre più esigente in qualità. Ispirandosi alle ricette nate a Parigi, Londra, Venezia, Madrid, i bartender dovranno innovare o creare una ricetta che tragga ispirazione dall’atmosfera del tempo, dei suoi costumi o personaggi. I prodotti necessariamente presenti dovranno essere, singolarmente o in combinata, i seguenti:

Ketel One Vodka – Pampero – Tanqueray – Ron Zacapa – Smirnoff – Bulleit Rye – Bulleit Bourbon


28 marzo 2017

E’ stato un protagonista per decenni nei bar e sulle tavole più esclusive del mondo, con una storia antica e importante, poi è caduto in un oblio dal quale adesso si sta svegliando grazie a molti produttori che stanno immettendo sul mercato produzioni eccelse. Il bartending mondiale ha acceso su di lui i riflettori e seppur lentamente lo sta riportando al ruolo che merita. Lo Sherry sta prendendosi una rivincita con il tempo. I concorrenti sono chiamati a preparare una ricetta per quattro dink con uno degli Sherry Gonzaless Byass importati da Onesti Group. Le ricette possono essere di qualsiasi tipologia e contenere anche più di una tipologia di Sherry. Gli altri prodotti sponsor sono i brand Diageo.

SHERRY GONZALEZ BYASS DISPONIBILI
VORS 30 anni Del Duque – VORS 30 anni Apostoles – VORS 30 anni Matusalem – VORS 30 anni Noé

SHERRY
Tio Pepe Fino – Solera 1847 – Nectar – Leonor – Cristina